• Meta

  • CDR del Blog

  • Allo studio, alla lotta

  • Gadgets GC

Lettera di Marino (Dir. Scolastico Monti Asti) agli studenti e dura replica dei Giovani Comunisti

Qui la lettera del Dirigente Scolastico consegnata ad ogni studente/famiglia.

Qui la nostra risposta:

“In merito alla lettera inviata agli studenti dell’Istituto Monti di Asti da parte del Dirigente Scolastico Giorgio Marino riteniamo che la posizione del prof. Marino sia quanto meno molto criticabile.
Le possibilità sono due:
-o il Dirigente Scolastico non capisce il punto di vista degli studenti che durante la manifestazione del 14 novembre scorso hanno sapientemente argomentato il loro dissenso verso la Legge di Stabilità, L’aumento delle ore di lezione per i professori, il DDL 953 ex Aprea, il DDL sul merito e i continui tagli alla scuola pubblica;
-oppure cerca di sminuire la loro mobilitazione definendo le prese di posizione degli studenti come “aprioristiche, scontate, consolidate nei loro slogan e luoghi comuni”.

Noi possiamo affermare con certezza che gli slogan degli studenti non fossero per nulla vuoti o scontati ma carichi della consapevolezza dei problemi della scuola di oggi e della voglia di cambiare.

Il DDL 953 ex Aprea lascia spazio alla cancellazione dei diritti degli studenti, all’aumento dei poteri dei Dirigenti Scolastici e alla privatizzazione della scuola pubblica. Crediamo che il prof. Marino debba interrogarsi meglio sul perché gli studenti siano contrari a questa legge.

Riteniamo inoltre che prese di posizione del genere, già viste in passato, contemperino il pericolo di depotenziamento della mobilitazione e di intimidazione nei confronti degli alunni più giovani, sicuramente al di la delle intenzioni del Dirigente Scolastico, quindi le consideriamo come tali inopportune.”

Nicolò Ollino – Segretario Provinciale PRC

Davide Bella – Coordinatore Provinciale GC

Roma 15 ottobre 2011

Prima

Pensavamo si potesse riuscire a completare un pullman da Asti, non ci siamo riusciti e abbiamo deciso di partire per la grande manifestazione con tre furgoni a noleggio e tre autisti volontari (io, Beppe e Roberto). La piccola comitiva si ritrova alle 5 del mattino davanti alla Cgil e comincia il suo viaggio verso la capitale. Per alcuni di noi ottobre a Roma è un appuntamento ultradecennale, per i più giovani, la maggior parte, è una prima volta. In tutti c’è la consapevolezza di partecipare ad un data “storica”: non era mai successo che contemporaneamente si manifestasse in 950 piazze di tutto il mondo. Il viaggio è lungo e c’è modo di scambiarsi qualche idea sulle aspettative e anche per esorcizzare i timori che ci possano essere incidenti. Lungo l’autostrada sorpassiamo un numero impressionante di bus diretti alla manifestazione e all’autogrill di Badia al Pino la felice sorpresa di incontrare volti amici, Francesco ed Eugenio, partiti con il bus delle Officine Corsare di Torino. Continua a leggere

Asti: ribellarsi alla ‘manovra’, prima che sia troppo tardi !

FEDERAZIONE DELLA SINISTRA – ASTI

LACRIME E SANGUE

Berlusconi e l’infido scudiero Tremonti grondano sangue ma come al solito a piangere siamo sempre noi; lavoratori, pensionati, pendolari, ammalati, giovani, donne e ceto medio.
Ma l’alternativa c’è:

– tassare i grandi patrimoni;
– dimezzare tutte le spese militari;
– dimezzare gli stipendi ai parlamentari;
– annullare le grandi opere inutili (Tav, Tso, ponte Messina …);
– lottare seriamente contro l’evasione fiscale … Continua a leggere

Asti e dintorni

Lascio qui di seguito alcuni appuntamenti che sono per me importanti ed interessanti:

21-22 GENNAIO: Torino, Teatro Colosseo,  “Urge” di e con Alessandro Bergonzoni

23 GENNAIO: Asti, Palazzo della Provincia, ore 09:00 Congresso dell’ A.N.P.I.

24-25 GENNAIO: Asti, Casa del Popolo, Serate a sostegno della Fiom

28 GENNAIO: Torino, Sciopero generale dei lavoratori metalmeccanici Fiom-Cgil contro l’accordo di Mirafiori.

29 GENNAIO: Asti, Casa del Popolo, “Sapere Pubblico” apericena organizzato dai Giovani Comunisti di Asti.

Fino a fine mese non avrete di che annoiarvi.

Luca Rondoletti