• Meta

  • CDR del Blog

  • Allo studio, alla lotta

  • Gadgets GC

L’irresistibile discesa di Piero Sansonetti

Nello Gradirà, 29 luglio 2010

È di questi giorni la notizia che Piero Sansonetti, ex direttore di Liberazione ai tempi in cui nel PRC comandavano Bertinotti e l’”Obama bianco” Nichi Vendola, andrà a dirigere il quotidiano Calabria Ora.

La carriera di Sansonetti ha degli aspetti decisamente divertenti, ma pone anche degli interrogativi seri su come un personaggio del genere abbia potuto dirigere il quotidiano del maggior partito della sinistra italiana.

Nel 1990 Sansonetti arriva a L’Unità, dove sarà vicedirettore e poi condirettore. E gli anni Novanta per L’Unità sono stati quelli della crisi di vendite che ha portato, nel 2000, alla chiusura del giornale.

Gennaro Carotenuto ricorda che “Quando morì Diana Spencer riuscì a disgustare tutti e ad accelerare il percorso verso il fallimento titolando ‘Scusaci principessa’ e dedicando una dozzina di pagine a quello che considerava l’evento del secolo”.

Passato a Liberazione, si sente investito di una missione singolare: quella di sostenere posizioni di destra dalle pagine di un quotidiano di sinistra. Continua a leggere

Annunci

Vent’anni fa: Rifondazione Comunista.

Editoriale di oggi di Liberazione


Vent’anni fa, domenica 3 febbraio 1991, una novantina di delegati abbandonarono la sala del XX congresso del PCI, che si teneva a Rimini, per non partecipare allo scioglimento del PCI e alla nascita PDS.

Immediatamente convocarono una Conferenza Stampa in cui Sergio Garavini, Armando Cossutta, Lucio Libertini, Ersilia Salvato e Rino Serri annunciarono la decisione di dar vita ad una formazione comunista.

I cinque, insieme a Guido Cappelloni e Bianca Bracci Torsi, si recarono quindi dal notaio per registrare il simbolo del PCI, segnalando anche sul piano legale la volontà di proseguire l’impegno politico in quanto comunisti e comuniste. Continua a leggere

Festa Rossa di Liberazione (di Asti)

PROGRAMMA DELLA FESTA. ARGOMENTO: “DEMOCRAZIA E LAVORO”

Venerdì 17 settembre, ore 18.00

Appesi ad un filo? – Lavoro e sicurezza nella nostra Provincia
Relatori: Filippo RUBULOTTA, Segretario FILLEA CGIL; Roberto ZANELLI, Direttore S. Pre. S. A. L.; Fulvio PERINI, Esperto
Infortunistica – Federazione della Sinistra
Modera Luisa RASERO, Pres. Commissione Provinciale di Garanzia PRC – SE

Musica con Gruppo Jazz

Sabato 18 settembre, ore 17.00

Fragilità globale – Lavoro, immigrazione e precarietà
Relatori: Mamadou SECK, Ufficio Immigrazione CGIL Asti; Matteo RICHIARDI, Ricercatore universitario e co-autore di “Perché in
Italia la flessibilità diventa precarietà”; Laura SPEZIA, Segreteria Nazionale FIOM CGIL; Matteo GADDI, Responsabile Naz. Progetto
Nord e autore di “Lotte operaie nella crisi”
Modera Davide CORONA, Segreteria Provinciale PRC – SE
Alle ore 19.00 ci sarà un monologo teatrale (testo di una operaia di Pomigliano)

Musica con Fast Frank & Locomotion

Domenica 19 settembre 2010, ore 18.00

La libertà di stampa – Socialità e informazioni tra legalità e censure
Relatori: Emilio GIRIBALDI, già Giudice Corte d’Appello di Torino; Roberta ALLARA, Psicologa; Roberto GONELLA, Giornalista de
“La Stampa”; Dino GRECO, Direttore di Liberazione
Modera Piero VERCELLI, Segreteria Provinciale PRC – SE

Domenica 19 settembre, ore 21.00

Prospettive per una federazione della sinistra
Massimo VILLONE, Esponente di Socialismo 2000 – Ramon MANTOVANI, Direzione Nazionale del PRC
Modera Ugo RAPETTI, Segretario Provinciale PRC – SE

Musica con DJ

NATURALMENTE: dalle 20.00 di ogni giorno cibo, grigliate, vino, birra, dolci!

C’è la possibilità di acquistare i biglietti della lotteria a 2 euro, con numerosi premi: weekend, buoni acquisto Coop, in libreria ecc. Contattatemi se interessati: 3396174915 Nicolò Ollino