• Meta

  • CDR del Blog

  • Allo studio, alla lotta

  • Gadgets GC

  • Annunci

Occhio ai vostri intellettuali

La verità è sempre rivoluzionaria (Antonio Gramsci)

In democrazia nessun fatto di vita si sottrae alla politica (Gandhi)

Questi due aforismi sono un promemoria.

In quello sporco ed unto calderone che è facebook ho trovato il video

in cui Vittorio Arrigoni, inviato de Il Manifesto a Gaza (cioè uno con testa, cuore e palle), risponde a Saviano sull’argomento Israele-Palestina.

Sull’argomento ci sarebbero ore ed ore di discussione, sono stati scritti miriadi di libri. L’idea che mi sono fatto è che gli ebrei Israeliani stanno sistematicamente facendo guerra ai Palestinesi (dagli inizi del 1900).

Non voglio fare un processo a  Saviano né ad Israele di cui potrete trovare fatti e discussioni nei link e di cui parlerò in seguito.

Quello che voglio dire è che bisogna fare attenzione a chi si ascolta, a quegli intellettuali che sono un simbolo per questa o quella cosa . La cosa migliore da fare in questi casi è diffidare, informarsi da sé sui fatti, farsi un’opinione e poi confrontarsi. Questa è buona cosa anche se faticosa e difficile.

Un altro punto importante è il linguaggio, il modo in cui sono dette le cose. Per esempio Beppe Grillo che parla, ti convince di tutto quello che dice anche se spara una marea di cacchiate. Impasta tutto, mette inseme cose che non c’entrano niente tra di loro.

Ultima cosa. Non si può essere monotematici (Travaglio- giustizia, Saviano-mafia, ecc…) Viviamo in una società complessa che ha molti aspetti, non ci si può fermare ad una cosa sola e non si può fare distinzione.
Esempio Saviano che lotta contro la mafia ma chiude gli occhi sulla guerra Israeliana (come Travaglio già da tempo).

Se avete capito diffidate prima di tutto di me.

Solo gli imbecilli sono sicuri di quello che dicono e noi di questo siamo certi! (Nino Frassica)

Luca Rondoletti

Annunci