• Meta

  • CDR del Blog

  • Allo studio, alla lotta

  • Gadgets GC

II° Turno nelle comunali: colpo grosso della “Sinistra”

Dopo il primo turno abbiamo deciso di stare cauti, non cantare vittoria e limitarci a fornire con precisione i dati delle urne, un po’ per scaramanzia e un po’ perchè ci sembrava fin troppo bello quello che stava succedendo. Oggi però non si riesce proprio più a nascondere il sorriso. A Cagliari il candidato Zedda sostenuto da Pd, Idv,Sel, Fds,Psi,Verdi e liste civiche vince con quasi il 60%  e strappa la città alle destre dopo 20 anni di dominio incontrastato; stesso risultato , con le stesse liste circa, capita a Crotone dove il primo cittadino diviene Peppino Vallone. A Grosseto Emilio Bonifazi appoggiato da Pd, Riformisti Socialisti, Idv, UDC e liste civiche,  prende il 57%; a Rimini Andrea Gnassi diventa sindaco per Pd, Idv,Fds, Verdi, socialisti e liste civiche.
A Novara, città del presidente Cota, la popolazione da un segnale forte e chiaro e sceglie Ballarè, appoggiato da Pd,Sel, Fds e pensionati, piuttosto che il candidato Franzinelli che sembrava avere già vinto dopo il primo turno e che era stato patrocinato da Cota stesso.

Ma è a Milano e Napoli che si può parlare davvero di  Rinascita della Sinsitra. Continua a leggere

Paolo Ferrero: “Berlusconi è sconfitto, l’alternativa è a sinistra”

Un commento conciso e molto diretto del segretario Prc & Fds Paolo Ferreo sull’esito di questo primo turno di amministrative!

Il dato medio nazionale delle provinciali 2011 (dato considerato più attendibile perchè più “politico”):

IdV: 4,8%     SEL: 4,2%     FdS: 4,1% (non 1% come davano tutti i sondaggi)

Amministrative 15\16 Maggio: ecco i risultati dei comuni.

Torino e Bologna con il sindaco di “sinistra” al primo turno, Milano – ed è questo la vera notizia- con Pisapia che fa 48,04% e la Morati poco meno del 41,5%. E a Napoli, nonostante uno scrutinio molto lento, dovrebbe essere la lista di De Magistris, appoggiata da Idv e FdS ad andare al ballottaggio col Pdl che comunque non va oltre il 39%. Ad Arezzo il candidato Giuseppe Fanfani appoggiato da Pd, Sel, FdS, Idv e socialisti vince al primo turno con uno scarto del 25% sul candidato del Pdl; lo stesso avviene nel comune di Barletta – dove diventa sindaco Nicola Maffei, sostenuto da Pd, Idv, Sel, FdS, socialisti e Api- e nel comune di Benevento, dove viene eletto Fausto Pepe, candidato di Pd, Idv, Sel, Api. Successo schiacciante nel comune di Carbonia per Giuseppe Casti appoggiato da Pd, SEl, FdS, e alcune liste di centro, che prende quasi il 63% dei voti. Continua a leggere