• Meta

  • CDR del Blog

  • Allo studio, alla lotta

  • Gadgets GC

Paolo ha chiuso

Riporto un articolo di Paolo Barnard, non so quanti lo conoscano. L’ho seguito per molto tempo e mi spiace un sacco che si sia arreso così. Ha vissuto lottando sempre e vivendo sulla sua pelle tutto, forse troppo per reggere. L’unica cosa che posso dire è “non mollare!” ma sono parole che non gli arriveranno visto che sono scritte sul web dal letto comodo di casa mia.

Pre-ci-sa-men-te voi

Sono a casa del giudice Clementina Forleo, una sera di tempo fa, e la vedo che legge un sms. Mi fa “E’ Travaglio, ancora insulti”. Chi è la Forleo? Semplice: un giudice che aveva messo le mani su D’Alema e compagni, e dopo un attimo l’hanno bruciata viva, schiacciata sotto cento procedimenti disciplinari del CSM, insultata, le hanno dato della pazza, trasferita da Milano a un buco in provincia, cioè: da La Torre a giudicare ladri di telefonini. E non è escluso che abbiano tentato di ammazzarla, una sera di tempo fa mentre rientrava a casa in auto un tizio l’ha letteralmente buttata fuori strada. Sopravvissuta per un miracolo, con la faccia distrutta. L’altra che aveva messo le mani sul centrosinistra e Goldman Sachs, la giudice Giuseppa Geremia, altrettanto massacrata, minacce di morte alla madre, terrore totale per mesi, ha scelto di mollare e ora da Roma sta in Sardegna. Avete mai sentito di un giudice che indaga su Berlusconi e che abbia rischiato la vita o sia stato minacciato di morte? Eh? Mai sentito? No. Mai. Chi tocca centrosinistra-Sachs sta peggio che i giudici puliti sotto Pinochet in Cile. Chi tocca Berlusconi va da Fazio e vende 200.000 copie di libri con l’altro Fazio, quello di Chiarelettere. Chiamarsi Fazio porta fortuna, il resto porta sfiga. Svegliatevi tonti!

E De Magistris? Toghe Lucane, Why Not, sì, esatto caro Luigi, why not, perché no? Perché non ne parli più di quelle inchieste? Zitto, di colpo non parli più di inchieste, stai in politica ed esalti l’Europa dei mostri neoliberisti che ci stanno ammazzando. E anche per te la Forleo è un’appestata. Luigi che hai fatto? Non lo so. Però oggi stai zitto, col tuo amico Genchi, sul perché un intero capitolo molto scomodo del libro di quest’ultimo è di colpo sparito dall’edizione che è nelle librerie. Travaglio sa tutto? Ma certo. Borsellino sa tutto? Chi lo sa. La Forleo non li ha più sentiti, nessuno dei due.

Ma… non sarà mica che sta gente oltre a essere gli uscieri di Goldman Sachs in Italia sono anche poco trasparenti nelle loro battaglie per la giustizia? L’unico modo per dissipare i dubbi è che Michele Santoro ospiti Clementina Forleo e Giuseppa Geremia ad Annozero, assieme a Marco Travaglio, Antonio Di Pietro, Luigi De Magistris, Giacchino Genchi, Romano Prodi, Mario Draghi e compagnia cantante. Una bella serata per dirsi le cose come stanno, eh? Che ne dite?

No, pessima idea, e sapete perché? Perché il CSM ha tutti i mezzi per massacrare chiunque osi dire la verità, perché nessuno stipendiato dallo Stato può permettersi di sostenere centomila euro di spese legali solo per difendersi dal CSM come accade alla Forleo.

Senti Gherardo Colombo del pool di Manipulite, tu ti sei dimesso dalla magistratura per disgusto della magistratura, perdonami, me lo hai detto tu, ma queste cose sono di pubblico ed estremo interesse e io le dico, e tu oltre a insegnare la legalità ai tredicenni devi dire chi è la magistratura veramente, perché se no li prendi in giro quei tredicenni. E tu Carlo Vulpio, oltre a sghignazzare di fianco a Travaglio quando mi dava del “delirante amico di Hamas” a Putignano, oltre a fare combriccola con quell’infame personaggio di Sgarbi (che te lo metterà nel c… anche lui e te lo meriti, dopo averla presa nel c… da Travaglio e Di Pietro che erano i tuoi amichetti), tu Vulpio scrivilo bene chi sono questi ‘paladini’ che distraggono milioni di deficienti italiani mentre il Vero Potere li fotte. Riscattati.

Ok, ora voi inutili lettori state a guardare dopo esservi solleticati per dieci minuti mentre ci fanno a pezzi o ci ignorano, tanto domani c’è un altro Arrigoni massacrato per cui emozionarsi, tanto sono cazzi di Clementina Forleo dover tacere su quello che vorrebbe dire, se no oggi, che ha una figlia neonata, la riducono ancora più a pezzi mentre voi inutili lettori vi andate a emozionare da un’altra parte. Perché è questo che siete, inutili farse che vi fate le seghe a leggere le gesta di altri, ma quando si tratta di farvi sentire per difendere chi è massacrato non esistete più. Questa è la verità, solo Taxi Libero, al secolo Andrea di Milano si prende la briga di impapinarsi di emozione ma di avere il coraggio di sfidare il falsario di tutti i falsari e gridargli in pubblico, NON VIA MAIL, MA IN PUBBLICO: “Chi tiene il tuo guinzaglio Travaglio?”.

Vergognatevi inutili lettori, pochi decenni fa dei ragazzi di 19 anni si facevano torturare a morte a Villa Triste a Bologna per combattere i fascisti. Avevano 19 anni, si chiamavano Lupo, Aquila, comandante Sario. Sono morti per nulla, per nulla, e Vik Arrigoni è morto per nulla. Oggi tutti sti emozionati che vogliono spaccare il mondo come Vik!, sì, certo, ma mentre lui stava a Gaza a rispondere al disgustoso Saviano qualcuno di voi ha mai pensato di metterci il corpo e inseguire quello scatolone di insulso nulla autore di Gomorra per obbligarlo a rispondere IN PUBBLICO alle parole di Vik? Eh? Nooooooo, nessuno. Che combattenti, che coraggio. Sono cazzi miei in tribunale contro la Gabanelli e la RAI senza più reddito e sepolto vivo, o contro le querele che mi beccherò, sono cazzi della Forleo contro il CSM a suon di centomila euro e minacce di morte, sono cazzi ancora più orrendi di Vik contro una vita che non avrà più, e di Mariarca Terracciano, già, chi se l’è filata quell’immensa eroina, eh?… Voi: due ore di emozione al pc, in piazza al sabato e poi? Eh? Eh? Poi?

Il cancro dell’Italia siete pre-ci-sa-men-te voi, cagasotto inutili lettori di questa rete patetica. Berlusconi, la Mafia, D’Alema, Wall Street, Israele meritano almeno il rispetto di chi ci mette il corpo e la faccia. Ogni tanto gli sparano, o vanno in galera, almeno quello. Voi? Canne, birre, il pc, facebook, e tutti alla prossima festa di Grillo. Oppure a scrivere a Paolo Barnard quanto vi sono utile… Yesss

Annunci

5 Risposte

  1. Leggo una cosa inusitata!!! Paolo Barnard che chiude baracca e burattini?
    E’ arrivato al colmo della sopportazione!
    La massoneria con tutte le sue diverse pieghe e connessioni può questo ed altro, se non ammazza distrugge moralmente togliendo il fiato a chi tenta di portare a galla la verità. Non c’è spazio per nessuna lotta che non sia quella più cruda.
    E con molta onesta intellettuale devo ammettere che tutta la sinistra in questo gioco al massacro è stata artefice dei mille giochi che poi ci siamo trovati sotto gli occhi adesso. Non solo come partecipante ma come coadiuvatrice delle più losche attività sotterranee che l’Italia abbia avuto dall’1800 ad oggi. La destra per contro, solo per la convenienza economica, ha sfruttato, compiacente, questa situazione portando a casa il malloppo che con orgoglio gli è stato messo in mano.
    Il gravissimo problema è che sono due faccie della stessa medaglia, di una medaglia che mai essere umano avrebbe il piacere di ricevere!

    • Sono molto d’accordo con te tranne quando dici che tutta la sinistra è in questo gioco. Posso dire che, tranne qualche errore, ci siamo sempre opposti a quello che descrivi tu e di cui parla spesso Barnard, che per me si può riassumere nella parola capitalismo.
      Ciao ciao

  2. Nel passato remoto Barnard era uno che ha iniziato i trapianti di cuore … Chi è
    quest’altro? Siamo certi di potergli dare credito?

    Di Travaglio non mi fido (Mondadori?). So bene che Fazio e altri fanno parte del mondo patinato a botte di centinaia di migliaia di euro e che, pur di non rinunciarvi, propongono programmi ovattati, bipartisan … Non so se D’Alema faccia il mandante
    di omicidi, mentre Berlusconi no; ma sto’ Barnard come lo sa???

    Perchè gli hanno dato del delirante amico di Hamas? Vi pare che De Magistris … esalti l’Europa dei mostri neoliberisti … (ha votato minchiate? dove lo ha scritto?) o che la Gabanelli non sia una giornalista seria?

    E Vulpio (che tra un pò sarà inchiappettato da Sgarbi …) e Colombo … che dovrebbero … e i sepolti vivi … dagli avvocati … e le vere eroine e i falsi miti …

    Non so tante cose e lui ne conosce molte (troppe? mitomane? autoreferenziale?).
    Sollevo però due cosine:

    1. il soggetto in questione ha gettato troppa merda nel frullatore, da Goldman Sachs a Wall Street, da … Ora la stanza è imbrattata e l’igiene mentale ne risente. Nella polemica – a chi sparacchia a ventaglio – preferisco chi indica 1 soggetto o 1 problema e ARGOMENTA (ad esempio il Centro Impastato che ha accusato Saviano di dire bugie, di essere disinformato circa le vicende mafiose che lo vedono coivolto elencando fatti e nomi). Mi pare che lui non fccia PRE-CI-SA-MEN-TE così, o sbaglio?

    2. siamo affascinati dal fatto che uno – magari alludendo, eccitando, millantando, facendo intendere … – sollevi polveroni. Ma se dobbiamo sollevare noi un problema di malcostume, di immoralità come mai sovente facciamo finta di non vedere, preferiamo il quieto vivere? Come mai spesso preferiamo sorvolare, assolvere chi ci sta anche relativamente vicino?

    Ciao, Roy.

  3. Paolo Barnard non si è arreso, semplicemente ci passa il testimone e ora sta a noi testare di persona se siamo pronti o no a prendere in mano le nostre vite e il destino della nostra nazione. Fa troppo comodo delegare agi altri tutti gli sforzi, oneri compresi. Andiamo a leggere il testo della “Decisione” del Consiglio Europeo 25 marzo 1011, leggiamo gli allegati relativi all’istituzione del MES e informiamo tutti coloro che ci circondano Formiamo un gruppo di lavoro per costringere i politici a confrontarsi con noi su questa realtà dalla quale ci hanno voluto tenere lontano e che forse addirittura loro stessi ignorano. Io lo sto facendo.

    • Cara Paola sono molto contento che vedi la scelta di Barnard in questo modo. Condivido molto il tuo punto di vista ed è da tempo che come consiglia Paolo ho iniziato a cercare di cambiar le cose.
      A presto grazie della visita.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: