• Meta

  • CDR del Blog

  • Allo studio, alla lotta

  • Gadgets GC

Metti “il manifesto” in biblio!

Riteniamo che la mancanza in un luogo pubblico e culturale come una biblioteca cittadina di un quotidiano come il manifesto, pregiato, attento all’orizzonte sociale, solidale e internazionale, ai beni comuni e all’ottica anticapitalista e ambientalista, sia qualcosa cui porre rimedio e al più presto.

Tenuto conto del precario stato di salute di questa importante testata e considerato il fatto che già in passato ci si era posti questo problema, tenuto conto che il problema del nostro paese, della nostra città quindi, è culturale prima che politico, dal culturale noi vogliamo partire, con un gesto chiaro: i Giovani Comunisti di Asti si assumono l’impegno di far arrivare al più presto il manifesto in biblioteca!

Diamo quindi il via alla campagna di sottoscrizione di circa 300 euro per acquistare l’abbonamento da intestare alla biblio e quindi far approdare il manifesto sul tavolo dei giornali della biblioteca Astense! Aderite, contattateci, venite nella nostra sede e alle nostre iniziative se avete interesse a dare il vostro anche piccolo contributo economico. E’ un piccolo ma importante passo per invertire una tendenza sotto-culturale che opera potentemente ed in modo ormai non più tollerabile nel nostro paese!

Coordinamento Provinciale GC

Un piccolo contributo, se da parte di molti, può fare la differenza!

Per sapere quando e come consegnare il vostro contributo contattate:

– Edoardo Romito – Coordinatore GC: edoardo.romito@gmail.com

– Nicolò Ollino: odino8_89@hotmail.it

– Mauro Bosia – Tesoriere GC:                                        plauto91@hotmail.it

Annunci

6 Risposte

  1. Ma poi il vostro giornale non è “Liberazione”?… Oh scusate è fallito, come voi dal tronde!

    • No non è fallito tant’è che lo trovi in edicola.

      PS d’altronde è il termine corretto. “dal tronde” non esiste ‘gnurant!

      • Con la cultura non si mangia, noi siamo per il fare, è vero sbagliamno qualche articolo ma quando c’è da fare noi facciamo i fatti. Al contrario di voi che magari parlate un italiano super correto ed usate parole parole difficili, e vi compiacete di questo, ma alla gente servono fatti e non parole… Infatti voi non contate un cazzo mentre noi abbiam il vento in poppa!! Siete solo gelosi.

  2. basta! non sei pruduttivo per nessuno, per noi perchè ci insulti solo, non sei grammaticalmente corretto (anche se tanto per fortuno non sappiamo chi sei) non riesci ad argomentare tesi varie… per favore basta!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: