• Meta

  • CDR del Blog

  • Allo studio, alla lotta

  • Gadgets GC

L’ “uomo nuovo” Montezemolo e la sua Lista civica nazionale.

Ecco la notizia che tanti attendevano (il PD, l’IDV, SEL e i Radicali per … vincere ; il FLI, i Rutellidi e l’UDC per rafforzare il 3° polo, portare a casa qualcosina e, magari, trovare anche tra gli amici dell’ex Presidente della Confindustria, qualcuno che aiuti a finanziare, oltre a Caltagirone e Della Valle, le sempre più costose campagne elettorali. Si attendono contromosse da Berluskoni e &).
Ma stiamo alla notizia ANSA:
– ‘Montezemolo sta preparando una sua lista civica nazionale, ed entrera’ in politica appena sara’ fissata la data delle elezioni’. Lo ha detto, in un’intervista a Radio Popolare, l ‘ex sindaco di Venezia Massimo Cacciari, vicino al presidente della Ferrari. ‘Siamo ormai vicini a una scelta definitiva, ha aggiunto Cacciari, Montezemolo aspetta di sapere quale sara’ la data delle elezioni. Prende ancora un po’ di tempo per sistemare i suoi affari imprenditoriali’.

Ora il commento.
Forte delle Presidenze di cui dispone … ha già iniziato a ammaliareagganciando‘, ipnotizzando l’ex filosofo pidiellino. Entrambi un po’ fuori dagli schemi, si richiamano alla cosiddetta società civile (machecapperovordì???). Ecco l’ennesimo uomo della Provvidenza, un altro vero Salvatore della Patria d.o.c.g. Con un pedigrèe adeguato (qualche sedicedimo di nobiltà, figlio irriconosciuto di un
senatore a vita?) è il vincente con la Ferrari. Abbronzato il giusto, senza eccessi di cerone, con la naturalezza di Obama, si ripropone una robusta riforma dello stato sociale, una dieta che riduca gli addetti pubblici e delle forze dell’ordine.
Si glissa un po’ sui morti sul lavoro, si sostiene la necessità di ulteriori innalzamenti dell’età pensionabile e di ampie riduzioni salariali (ovviamente solo per competere con la Cina … poi magari tra un pò si rialzano i salari … che, invece, se fosse per Lui … ma il mercato, sapete com’è …).
Ovviamente meno controlli sull’evasione fiscale e sulla occupazione abusiva del suolo pubblico … per non deprimere l’industria delle costruzioni (ma neanche quella delle armi – e i generali giocherelloni – le o dei farmaci …). Poi snellire la burocrazia (?), maggiore discrezionalità nelle assunzioni e nei licenziamenti e una classica … spruzzata di impulso al merito (?).
Infine abbandonare le industrie di stato al mercato regolatore, privatizzare un po’ sanità e istruzione … non scontentare le gerarchie vaticane e le proprietà fondiarie …
Ma cosa ne pensano i seguaci locali delle liste civiche? Ma cosa dicono gli esaltatori astigiani della forza dell’indignazione e dei movimenti, della cosiddetta società civile felice, quelli che … i Partiti hanno il mito della crescita, sono troppo lontani dai bisogni della gente, troppo clientelari … fanno schifo?

Rosario Roy Ragusa


Suggerirei di leggere “I ribelli dell’Atlantico – Marinai e rinnegati: la storia perduta di un’utopia libertaria”, Feltrinelli 2000, € 30 ( di P. Linebaugh e M. Rediker ).
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: