• Meta

  • CDR del Blog

  • Allo studio, alla lotta

  • Gadgets GC

Un’altra grande se ne va…addio Sandra!

Aaa cercasi paese i cui abitanti capiscano che cos’è il Grande.

Porca vacca ma se Sandra Mondaini è stata una grande allora cosa sono o sono stati Rezza, Bergonzoni, Luttazzi, Pasolini, Bene???

Ma come si fa?

Carmelo Bene ha rivoluzionato il teatro e in Italia doveva picchiarsi tutti i giorni con critici, giornalisti e politici!

Pasolini non viene mai nominato dalla sinistra perchè scandalizzava troppo!

Rezza è conosciuto da 4 gatti!

Luttazzi viene censurato e insultato perchè “copia” le battute!

Bergonzoni è simpatico perchè fa giochi di parole!

Grande Sandra ci mancherai. Grande Sandra!!!!! Cioè grande vicino a Sandra Mondaini. Come dire culturale il Grande Fratello. Vasco e Ligabue sono musicisti. Il PD è un partito. Berlusconi ha fatto tanto per gli italiani. Ooooooooooooooh! E basta!

Chi è che ha detto che un paese i cui abitanti non conoscono la grandezza è destinato a finire nella cacca?

Luca Rondoletti

Annunci

34 Risposte

  1. Ma per mè Sandra e Raimondo son dei grandi, c’è anche la tv che ti deve far ridere, non deve essere solo critica e informazione. Loro han fatto parte della storia della tv, se ne è andata una grande coppia.

    Per quanto riguarda Luttazzi mi è proprio scaduto, pure in america l’han messo al primo posto tra le persone peggiori dopo che ha copiato le battute.
    E poi lui diceva che gli altri copiavano da lui.
    Notare che inoltre la critica è partita dai suoi stessi fan… e poi la reazione che ha avuto con le iene è stata davvero ridicola.
    Luttazzi ha toccato il fondo, non è più credibile, bastava che ammettesse tutto e non trovasse scuse, ripeto, ridicole.

    Inoltre il Liga è il mio cantante preferito e dopo di lui arriva Vasco!

    Il PD è un partito… nel bene e nel male, avessimo noi i loro voti mentre noi dopo gli ultimi sondaggi siam al 2,5%… La speranza è Vendola!

    Per quanto riguarda il grande fratello e berlusconi son d’accordo.

    Ciao!! VIA ALLE CRITICHE!!!!

    P.S.
    X luttazzi guardate il video: http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/182121/di-cioccio-daniele-luttazzi.html

  2. Qui scatta la discussione finalmente! Grazie Andre!
    Vado passo passo.

    Per me la comicità è fondamentale nella vita. Però ci livelli di comicità. Sandra e Raimondo sono di un livello patetico rispetto a Luttazzi. Come anche zelig o colorado caffè.
    Dopo che hai seguito uno spettacolo di Luttazzi e guardi questi ti viene il latte alle ginocchia. Se poi conosci anche Bergonzoni e Rezza…

    Per quanto riguarda Luttazzi consiglio
    http://www.danieleluttazzi.it/node/743
    Lo seguo da molto tempo e sono rimasto molto deluso dal fatto che le battute non fossero sue. Tolto questo ci sono da affrontare due questioni:
    1) copiare è una brutta cosa?
    2) cosa vuol dire copiare una battuta?
    Per la prima mi sono fatto l’idea che “copiare” a livello artistico non sia qualcosa di sbagliato. In base a cosa un’idea è tua? In base a cosa una canzone è tua? Hai diritti su quella cosa? Perchè è tua?
    Per la seconda una battuta a teatro ha un contesto ben preciso, ha una tecnica che fa scattare la risata. Questa due cose sono solo di Luttazzi non si possono copiare. Nel link è spiegato meglio.
    Di Luttazzi mi spiace che non è anticapitalista 🙂

    Il Pd non è un partito. Se noi avessimo i suoi voti ci sarebbe un opposizione 🙂

    Per quanto riguarda la speranza secondo me non ha senso di esistere. Non mi piace la speranza meglio la volontà. La speranza è per chi non è in grado di fare qualcosa e allora spera che succeda.

    La speranza vuol dire soltanto disperazione rimandata. (Henning Harmssen)
    La speranza è la forma normale del delirio.
    (Emile Cioran)
    La speranza è la più grande falsificatrice della verità.
    (Baltasar Graciàn)

    Vendola è un leader. Secondo me a sinistra non abbiamo bisogno di leader ma di svegliarci, capire le nostre ragioni e gridarle in giro.

    Scusate la lunghezza 😉

    • Son d’accordo con Edo.
      In televisione io trovo ancora cose interessanti, non esiste solo il grande fratello o la durso.
      Per l’informazione l”infedele di Gad Lerner è un signor programma, come AnnoZero, Ballarò e Parla con mè anche se ora non va in onda.
      Inoltre su La7 ci sono molte tribune politiche come omnibus davvero interessanti.
      Poi uno non può solo guardare la televisione per informarsi ma serve anche per divertirsi.
      E in questo c’erano Sandra e Raimondo una volta, ora ci sono Le Iene, Zelig, Camera Cafè ecc.
      La televisione dve fornire una panoramica di tutto, cioè c’è il telespettatore che vuol vedere l’informazione e altri che vogliono vedere la comicità e il grande fratello, perchè glielo devi impedire?! E’ giusto che ci sia un pò di tutto.
      Il problema è che adesso ci son troppi reality e poca informazione, ma in una televisione normale ci deve essere tutto.

      Su Luttazzi ribadisco che mi è scaduto, poi sarà una mia idea, lui ha fatto la stessa cosa che ha fatto Bonolis… cioè copiato!
      Se tu copi il testo di una canzone ma sotto gli metti una musica diversa o viceversa vieni denunciato per plagio, lo stesso dovrebbero fare con Luttazzi.
      Poi Luca, attravero la sua azienda faceva rimuovere i video che provavano la copiatura su internet e su youtube… non era per la libertà d’espressione?! Per mè ha toccato il fondo…

      Su Liberazione ribadisco come la penso, è un giornale senza futuro, io se devo spendere 1£ compro Repubblica che mi dà un’informazione non solo politica ma tratta anche le nuove scoperte scientifiche, l’economia, la sanità, tv, e anche lo sport.
      Anche l’unità è un bel giornale grazie soprattutto a Concita DeGregorio.

      Su Vendola io credo sia la speranza a Sinistra, l’unico con un carisma tale da poter battere il populismo berlusconiano e leghista.
      Vedi cos’è successo in Puglia… magari succedesse in Italia!
      Lui ha un’idea di sinistra più moderna, ha capito che al giorno d’oggi si può essere di sinistra senza essere comunista.
      Questo essere di sinistra senza essere comunista per rifondazione non esiste… siamo chiusi nella storia.

      Per la Tav è vero noi siam là, poi però i voti li prende Grillo!!
      Rifondazione parla ancora di abolire la proprietà privata, rivoluzione… Grillo sputtana gli avversari, alza la voce e prende voti.
      Vendola infatti non ha escluso un’alleanza anche con lui.

      Noi siam troppo chiusi, il PD si che è un partito, nel bene e nel male come noi.
      La vittoria elettorale te la dà la gente che vota e non le belle idee di un elitè (cosa che noi stiam diventando).
      E votare rifondazione alle prossime elezioni è “giusto” se in alleanza con PD e Vendola, se corre da sola può anche non presentarsi visto la figura che farà.

      Facciamo un esempio, al tempo della resistenza non c’erano solo partigiani comunisti, c’erano anche i badogliani, liberali e perfino i monarchici!
      Ma tutti si son uniti per sconfiggere il male comune cioè il fascismo.
      Oggi il male è il berlusconismo e il suo consenso quindi dobbiamo metterci tutti insieme e batterlo.
      Essere lì al governo anche con pochi deputati e senatori, essere lì e non a casa…

      Vi allego l’intervista di Vendola data alle Iene, bisogna sapersi “presentare” in tutte le situazioni… cosa che rifondazione secondo mè perchè troppo chiusa Vendola invece sì.

      • Ma non appare!!

        http://www.video.mediaset.it/video/iene/interviste/182132/lucci-nichi-vendola.html

        Trovo interessante la risposta dell’”esclusamente comunista” e che l’Italia è un paese smarrito.
        Che ne pensate?

      • Ah e per quanto riguarda Ligabue, è il mio cantante preferito e questa è la mia canzone preferita.
        Anche per quanto riguarda la musica ci sono diversi e generi e noi non siamo nessuno per dire quale genere è migliore di un altro.
        Per il Liga parlano anche gli stadi pieni e le milioni di copie che vende!

      • Parlano gli stadi pieni? Ma che vuol dire? I siti più guardati su internet sono quelli porno. Vuol dire che il porno è un buon genere cinematografico? Devo guardare ancora i video. poi commenterò.

      • ! il porno è un grande genere cinematografico…nessuno può dire di nn aver visto mai un porno !
        Parlando di musica non possiamo dire Ligabue: “fa schifo in confronto a DeAndrè, possiamo pensare che i testi di uno siano DECiSAMENTE più profondi di qll dell’altro (ovviamente Faber), perchè parla di altri argomenti e lo fa in un certo modo, quelle di Fabrizio sono poesie accompagnate da musica, quelle del Liga neanche un po’.

        Altra questione trattata in precedenza è quella del Leader…Non abbiamo bisogno di un leader xk non abbiamo una massa dietro??????? O_o E’ sbgliato dire qst…un buon leader sa convincere le masse tramite le sue capacità…e ora ci servirebbe un leader di massima levatura che sapesse convincere cn la forza della ragione e della logica (Illuminismo, vecchia storia) che gli ideali comunisti nn sono qll della 2 rivoluzione industriale, ma che col tempo si sono evoluti tanto da nn essere più anacronistici, ma tuttora molto utili e necessari…

        parlndo poi dell’ articolo originale trovo anche sbagliato non considerare Sandra una grande insieme a Raimondo…si può pensare che quel tipo di TV sia stata la base x programmi cm il grande fratello (già il nome mi fa rabbrividire in quanto fan di Orwell), ma sarebbe sbgliato in quanto durante gli anni sessanta la tv fosse ad un livello medio-alto e che sia cn gli anni 80-90 che la tv e il cinema siano proprio scaduti nel trash più nero…ovvio che ad un livello artistico e intellettuale Pasolini scavalcasse Raimondo e Sandra…ma, ribadisco, non va tolto nulla a due artiisti che hanno compiuto una scelta coraggiosa nel mostrarsi cm potevno essere nella realtà quotidiana

      • Sinceramente penso che le cose dette siano talmente forti ed importanti da doverne parlare di persona.

        Se ne discute, si analizzano eventuali carenze valutative, e in qualche modo se ne esce.

        Perchè sinceramente, fottendomene di Luttazzi e della Mondaini, sono abbastanza preoccupato da certe cose che hai detto:

        – meglio l’informazione liberl borghese (purchè sia di qualche pagina in più) di quella di classe e attenta ai lavoratori e ai movimenti.

        – meglio la sinistra liquidazionista della propria storia e personalistica di quella di classe, comunista, anti-capitalista.

        – Abolizione proprietà privata e rivoluzione = roba vecchia. A parte che Rifondazione non ne parla praticamente, poi direi che Rifondazione parla di comunismo e delle sue basi in un modo assolutamente moderno e rifinito, non anacronistico come dici tu.

        Andre in un paese del cazzo come il nostro ahimè può capitare che un partito che parla alla maggior parte della gente come Rifondazione venga invece ascoltato da un’elitè. Come fai però a dire che i diritti dei lavoratori o l’ambientalismo o il pacifismo o i diritti umani sono “belle idee di un’elitè”? Ma come? Se per essere popolari e prendere il voto della gente bisogna parlare di merdate o ammiccare a confindustria o sminuire il lavoro o ammazzare dei cristiani in paesi esteri io preferisco rimanere da solo allora. Tu no?

        Rifondazione come bene sai, propone l’Alleanza Democratica con chi ci sta per rendere più vivibile l’Italia e ottenere il proporzionale, che ci consentirebbe una presenza in Parlamento anche senza governare a tutti i costi: cosa che in realtà ci vedrebbe in balia del conservatorismo PD, incapaci di condizionare l’azione di governo, perdere la credibilità di classe di fronte ai nostri elettori ed ai possibili tali. Come fai a volerlo davvero?

        E sulla TAV…Andre… Grillo prende i voti al posto nostro pur se noi prendiamo le botte dalla polizia al posto suo proprio per la logica governista fallimentare che mi proponi ora tu! O non è così?

        Andre, ti propongo di riflettere profondamente su tutte queste cose, riguardo le quali spero di aver stuzzicato la tua capacità di valutazione. Poi quando vuoi ne parleremo dal vivo!
        Ci sei vero venerdì 1 ott che facciamo una riunione? C’è l’evento su facebook!

        Ciao, stammi bene!

      • Non l’ho ancora visto, sì meglio parlarne di persona anche se io la penso come ho scritto ma a parole si discute meglio.

        Ciao!

      • Ciao Andre secondo me tu sei un pò troppo influenzato dall’informazione/disinformazione che si sta facendo in questo paese. Vedi troppo Berlusconi come un il diavolo in persona. (su questo c’è da discutere meglio).
        Se guardo il degrado politico che c’è, vedo Berlusconi come la punta di un iceberg.
        Secondo me chiudere gli occhi di fronte a certe mancanze/stronzate del Pd o di Vendola o di Grillo non è una cosa intelligente e non aiuta.
        Il Pd non cambia le cose.
        Quando ha potuto non ha cacciato Berlusconi! Ce ne rendiamo conto?
        Vendola è un leader. è talmente un leader che si parla solo di lui e Neanche del partito che ha alle spalle! è una bella cosa?
        Grillo poi è veramente il peggio perchè pretende di fare politica con l’antipolitica. Critica i partiti (tranne Idv) e poi ne fonda uno lui. Critica il PD e poi vuole partecipare alle primarie. Ciao critica i partiti (che sono previsti dalla costituzione) e li vuole cancellare però se può essere il capoccia del Pd va bene. SE hai il partito tu va bene. Tanto lui è bello i suoi ragazzi straordinari e le loro idee sono nuove.

        Occhio al linguaggio!!!
        Grillo è solo retorica!

        Secondo me per resistere bisogna rimanere con le idee chiare e cercare di non fare stronzate!
        Poi l’unità della sinistra ci va! Però deve essere davvero unita e per CAMBIARE le cose!
        Non che ci uniamo e poi noi dobbiame stare zitti perchè se no cade il governo.
        Devo dire che a me preoccupa di più il degrado culturale politico e sociale del paese che Berlusconi.

      • P.S. se tu rifai una canzone non vieni denunciato per plagio…
        Vedi vasco in Generale. Ha aggiunto tanainanaanaaanaainaananananaaa nananaaaaa alla fine del ritornello e mica gli han detto niente?

        Le battute non sono una cosa semplice. è un discorso complesso. infatti sul link che ho messo è spiegata la complessità.

  3. Aggiungo ancora questo video che non fa male

    • Tutte scuse patetiche su Luttazzi. Se non lo scoprivano lui non diceva che non eran sue e continuava a dire che eran gli altri che copiavano da lui.
      Patetico pure quando le iene son andati a intervistarlo, è scappato con arroganza senza accettare il dialogo e metterci “la faccia”.
      Fà tanto lo “spaccone” ma non accetta un confronto con i suoi accusatori e fà levare i video da youtube attraverso la sua agenzia che provano il fatto che copia.
      Ha toccato il fondo, abbasserà la cresta?!

      Noi non abbiam bisogno di un leader?! Infatti siam scesi dal 3,5% al 2,1% e stiam continuando a scendere perchè non abbiamo uno che sappia parlare alle masse e sappia attirare la loro attenzione. Stiam affondando chiusi e ottusi mentre Vendola ha carisma e infatti è passato dal 2,3% al 3,3% ed è uno dei pochi partiti che sta vedendo il consenso salire.
      Un leader è fondamentale, son solo favole poter pensare che un partito salga se al suo interno ci son 1000 correnti e gente che parla e parla… mentre ci vuole un leader che indichi la strada da seguire e tutti al suo interno la dvono seguire.
      Noi siamo anacronistici, vedi anche Liberazione, un giornale che costa molto (1£ per 6 pagine…) e che infatti non legge nessuno.
      La sinistra legge republica e l’unità perchè ad una persona non gli interessa solo la politica ma gli interessa anche sapere cosa succede nel mondo,le nuove scoperte scientifiche e anche altri temi meno seri.
      Per mè siam fuori dal tempo, infatti se alle prossime elezioni andassimo da soli il voto a rifondazione sarebbe un voto quasi inutile perchè a malapena raggiungerà 1,5.- 2% e quindi è molto più utile un voto a Sinistra e Libertà che, anche da sola, ha la possibilità di andare in parlamento e farsi sentire.

      Tornando a Sandra e Raimondo anche li si vede come siam chiusi.
      Chiedi a chiunque e il 95% della gente ti dirà che son stati due grandi (tra cui mè) quindi dire il contrario vuol dire andare contro alla popolazione che lei stessa ci deve votare.
      Han fatto film che mandano tutt’ora in onda e la gente li guarda, gli piacciono.
      Hanno portato una comicità semplice e famigliare e la battuta “siete come sandra e raimondo” è tutt’ora usata scherzando con gli amici o le coppie.

      Il PD è un partito, non è che noi siam messi meglio… Basta citare Bertinotti quanti danni ha fatto (ha fatto lui cadere Prodi) e Luxuria sull’isola dei famosi… ecc.
      Il Pd è un partito nel bene e nel male come lo siamo noi, solo che loro riescono a parlare al 30% della gente mentre noi caliamo in continuo e a oggi siam al 2,1%.
      Insieme e con un leader carismatico come Vendola si può andare avanti, invece se rimaniamo chiusi, “duri e puri” nel nostro orticello di voti rifondazione è destinata a fallire.

      P.S. Come si fà a mettere i video?

      • Andre, non sono molto d’accordo. E’ vero che non ci deve essere il pensiero unico! Infatti ti dico come la penso se ti interessa.

        Luttazzi, per me è un grande lo stesso. Mi faceva ridere prima e mi fa ridere anche adesso che so che si ispira ad altri. Ha capacità elevatissime, non capisco come mai tu abbia così il dente avvelenato boh…
        Ma non è questa la cosa che più mi da da pensare: alla fine per Luttazzi potrei dire “de gustibus”.

        E’ per il resto che non capisco tanto…

        Liberazione può piacere o no, uno può domandarsi se ha senso o no che esista; resta cmq il fatto che fa un’informazione pregiata dando attenzione ad argomenti e soggetti che da altri quotidiani pomposi sono ignorati e marginalizzati. Non è vero? Costa un euro per poche pagine…embè?mi verrebbe da dire. E’ colpa sua o dell’italianità che se ne batte dell’informazione pregiata che propone? Domandiamocelo un pò!

        Andiamo oltre: se la FdS e il PRC perdono voti di chi è colpa? Un pò nostra certo ma solo nostra no cristo santo… Noi peccheremo di carisma e leaderismo (chi lo ha detto che è imprescindibile per fare buona politica? Forse 20 anni di Berlusconismo avrebbero dovuto insegnarci che uno può saper vendere bene la sua merce ma essere una persona ed un politico scadente e pericoloso o no?) ma è la gente che avrebbe solo da guadagnarci a votarci e che invece non ci vota che ci relega in questo angolo subalterno della politica…
        Eppure anche se contiamo così poco chi è davanti alle fabbriche?Chi è in Val Susa a prendersi botte dalla polizia? Chi è al fianco dei precari siciliani contro il ponte sullo stretto? Chi è contro gli sfratti?
        A me sembra che ci siano il PRC e i GC e non Vendola.
        Vendola sarà un buon politico e anche fondamentalmente di sinistra ma che politica sta facendo?Ferrero gli chiede: “ci vuoi morti?” E ha ragione! Ci vuole morti! Perchè noi siamo quella sinistra che una volta azzerata darebbe piede libero alle spinte conservatrici e governiste che si annidano anche fino a SEL: governare a tutti i costi pur di essere nei giochi…
        A te piace questa politica?
        A me piacerebbe non che un leader mi guadagnasse i voti con un paio di belle frasi da comunicatore; io vorrei e voglio guadagnarmi i voti con a monte la consapevolezza di stare in un partito pulito e coerente, e comunista!
        Lo facciamo assieme Andrea no? A breve abbiamo l’occasione di guadagnarci voti e rispetto tornando davanti alle fabbriche! Ci stai?

        Su Bertinotti ok ha fatto danni, ma dargli la “colpa” di aver fatto cadere Prodi 1 nel ’98 no! Ti ricordi perchè abbiamo tolto il sostegno? Perchè per due anni abbiamo visto accordi calpestati e poi ci siamo tolti per non andare a bombardare la Serbia! E ti ricordi cos’è venuto dopo?? D’Alema e la vergognosa bicamerale… un governo capace, pur avendo la maggioranza, di non concedere l’autorizzazione a procedere per quel delinquente avvocato del Berlusca che è Previti!
        Te la senti davvero di additargli tale colpa?

        Su Sandra e Raimondo, di nuovo de gustibus.

        Aspetto una tua considerazione nel merito Andre. 🙂 buona notte a presto

  4. Per mettere i video metti l’url del link…

    Riandiamo passo passo.

    “Tutte scuse patetiche” sta cippa argomenta per favore. Perchè avrebbe dovuto dire a cosa si ispira? Tu dici che libri leggi? che cos’hai studiato? cosa guardi in televisione? Per me il discorso rimane quello.
    L’attore usa la parola quella è solo sua.
    Se bonolis prende la battuta a Luttazzi gli prende tutto perchè non inventa niente.

    Noi non abbiamo bisogno di un leader perchè non abbiamo la gente dietro. Senza la gente il leader non serve a niente. La destra se lo può permettere perchè dietro ha i soldi e tutti ipoteri forti. Come il PD. Perchè abbiamo bisogno di 1 che parli alle masse? Per me tutti dobbiamo essere in grado di parlare alle masse.

    Anacronistici? Combattere il capitale che prevale sulla classe dei lavoratori secondo me non è anacronistico. è la base da cui partono e ruotano tutte le lotte.

    Su Liberazione c’è la parte dedicata all’ internazionale che non la trovi in nessun altro giornale perchè le guerre fanno paura e non vanno viste. Vedi Repubblica che è un giornale di merda liberal borghese. Che è favore al nucleare e che non parla della sinistra.

    Che noi partito siamo allo scatafascio sono d’accordo. Però non per questo mi metto a guardare cosa vota la gente. Il 60% degli Italiano votano Lega e Pdl. Loro sono dei bei partiti?
    Facciamo un esempio: L’elettore di sinistra del Pd che cosa vuole? è per le unioni gay, è contro il nucleare, è contro la tav, è contro la guerra, è contro la legge 30 ecc… E cosa vota? Pd. che di queste cose non fa nulla. Che segue ciò vogliono i grandi poteri finanziari e industrili? Chi ci pensa alla gente? La lega?

    Anche a me Bertinotti non piace perchè è quello che ha dato vita a quella schifezza che era l’arcobaleno da cui siamo usciti a pezzi.
    Vendola ha dato vita l’ultima scissione che ha distrutto la sinistra, da cui la sinistra non si è ancora ripresa. Però è un leader carismatico quindi ben venga lui. cosa ce ne frega se vuole andare nel Pd e farci fuori come se fossimo dei sassolini che sono rimasti nelle scarpe!

    Nominando la televisione, ti sembra che in televisione ci sia qualcosa di decente? A parte blob a me sembra che ci sia il nulla. Sarà che non cerco qualcosa per passare il tempo ma qualcosa che mi perturbi. Adesso mi sta paicendo molto di più lo sport per esempio.

    Tornando alla questione del Grande da cui sono partito ripeto la domanda.
    Se Sandra e Raimondo sono dei grandi allora cosa sono o sono stati Rezza, Bergonzoni,Luttazzi, Pasolini, Bene e potrei andare avanti.
    Se il grande fratello è un programma culturale allora Blob che cos’è?
    Se ligabue scrive dei bei testi allora De Andrè cosa fa?

    Poi i gusti son gusti e va benissimo però cresciamo un pò, svegliamoci un attimo. Iniziamo a cercare il Grande intorno a noi. Non ci accontentiamo. Cambiamo le cose!

  5. Uhu! Compagni, mi passerebbe quasi la voglia di non commentare.. xD
    Pero mi sembra altrettante giusto e importante dare un contributo a una discussione, che partendo da una provocazione, si è estesa a tanti e importanti temi.
    Cerchero di essere breve coinciso, e per quanto possibile chiaro nei miei ragionamenti, anche se non ne garantisco la riuscita.
    Da cosa iniziare?

    1 Sandra e la televisione.

    Penso anche io che Sandra e Raimondo siano stati dei grandi personaggi della televisione italiana, è innegabile, sono stati forse tra i primi insieme a Mike Bongiorno, ne sono la Storia. Adesso sta a valutare se sono state anche delle grandi Personalita e basta. Qua forse è piu critico, perchè nel loro lavoro non hanno fatto qualcosa di significativo tale da aver cambiato la vita a qualcuno, han fatto il loro lavoro di comici per alleggerire la vita a molte persone, il problema sta a parer mio che tutta la televisione è diventato questo.
    Parliamoci chiaro, se il grande fratello fosse unico, e il resto delle televiosione fosse piena di contenuti costruttivi, non ci sarebbe nulla di male!

    2 Luttazzi

    Quello che puo aver creato fastidio, è stato che lui dichiarava in prima persona che copiare era qualcosa di pessimo, e anche come si è comportato è discutibile, cio non toglie cio che è. Apprezzo un sacco i suoi spettacoli, forse perche facendo satira spesso riempe anche di contenuti i suoi lavori.

    3 Vendola ecc..

    Il PD è un partito anche secondo me. Il problema sta nel fatto che per cercare consensi nello stesso identico modo del PDL, sarà l’assonanza del nome… Togliendo di contenuti la politica italiana.
    Riguardo a noi e al rapporto con Vendola. Sinceramente lui non mi dispiace, anche se non condivido affatto alcuni suoi passaggi, mi sarebbe piaciuto che a Chianciano andasse in modo diverso, e che adesso fosse il nostro Segretario, perche penso come Andrea che la Sinistra abbia bisogno di un leader, che non è da confondere con un papa… Il leader deve essere una figura carismatica che porti avanti le posizioni del partito. Gramsci cos’era? Togliatti? Lenin è stato forse un grande leader? Deve essere naturalmente espressione di qualcosa di piu ampio e condiviso, ma non possiamo pensare di essere un partito senza un leader che possa parlare per noi, andremmo inesorabilmente verso la scomparsa, come stiamo facendo!

    Spero di essere stato chiaro..

    • Ma sì anche io non ho un’opinione totalmente negativa su Vendola, anche se sta andando degradandosi in questo periodo… E’ innegabile che, pur avendo tentato di distruggerci, ora cerchi proprio di farci sparire: non ci vuole neanche nella larga Alleanza Democratica quando invece noi proviamo a dimenticare vecchi rancori e gli proponiamo di costruire assieme il polo della sinistra di alternativa, unica cosa che nella situazione di oggi potrebbe salvare l’Italia. Ci sarebbe di nuovo un riferimento di classe e la forza per parlare a questa classe ad esempio, e molte altre cose.
      Vendola ci sta? Me lo dite voi? E’ lui davvero la nostra speranza?

      Massì per quanto riguarda la presenza di un leader carismatico e trascinatore forse è vero che potrebbe giovarci, e credo anche che il PRC sia un partito a tal punto intelligente e formato che non abbasserebbe la guardia abbandonandosi ciecamente al leader.
      Ma per inciso io dico: a Ferrero tanto di cappello! Tranquilli che chi vuole sentirlo può avere tutte le risposte di cui ha bisogno per darci il proprio voto e la propria militanza. Sta proprio nella possibilità di sentirlo (cosa che i media ci precludono nei fatti) il gioco.

      E concludo, ho parlato già abbastanza e da ciò che ho scritto c’è abbastanza per meditarci su e coltivare interessanti discussioni. Cmq concludendo:
      la speranza siamo noi stessi, il PRC e i GC ci offrono l’opportunità di costruirci un futuro migliore, io ne voglio approfittare!

      PS: per curiosità mi diresti chi sei “aradonight”? 🙂

  6. Beh, nonostante non abbia nulla contro Ferrero penso che in confronto a Vendola quello che gli manca è un po’ di carisma.. per il resto sono d’accordo..

    Cmq no! non lo diro MAI!!!! buahahahahahha 😛

  7. Ma non appare!!

    http://www.video.mediaset.it/video/iene/interviste/182132/lucci-nichi-vendola.html

    Trovo interessante la risposta dell'”esclusamente comunista” e che l’Italia è un paese smarrito.

    • Domanda: cosa ne pensi dei 2000 partitini comunisti in italia
      Risposta: assomi gliano a quei film che parlano di zombi.
      Domanda: ma anche tu ne hai fatto uno?
      Risposta: Che ha avuto un significato nella storia italiana.

      Noi invece non ce l’abbiamo un significato. Siamo brutti e antipatici e ci puzzano pure le ascelle.
      Lui invece è bello lindo, nuovo e pulito.

      Domanda: Che cosa provi verso D’Alema?
      Risposta: Affetto.
      Domanda: con te Berlusconi come si è comportato?
      Risposta: Sempre in maniera molto affettuosa.

      Hahahaha!

  8. C’è nei sogni una qualità impulsiva e compromettente che spesso travolge anche coloro che vorrebbero mantenerli confinati nel limbo innocuo della più inerte fantasia. (Moravia)

  9. Ecco xkè il blog mi ha sempre lasciato un po’ indifferente! non si puo parlare di politica in questo modo!!!!!
    Puo sec me essere un buon mezzo di comunicazione, ma non puo sostituire la discussione che dovrebbe esserci tra 2 persone, soprattutto se della stessa provincia, stessa citta…

  10. Oh che polemico che sei luca! xD e comunque anche secondo me Liga è un buon cantante e probabilmente mette piu contenuti nelle sue canzoni di quanto se ne pensi, e poi va molto a gusti, partendo dal presupposto che nessuno li mette neanche a paragone con De Andrè o altri… Anche xkè non avrebbe senso! Però ci sono anche gusti che vanno rispettati!

  11. […] bello ed il brutto Pubblicato il settembre 27, 2010 da palotto In un articolo precedente ( Sandra) abbiamo assistito ad un acceso scambio di opinioni tra Andrea, Nicolò, Edoardo, io ed […]

  12. Dire che la tv dei Vianello sia stata una “base per programmi come il Grande Fratello” mi sembra francamente un esercizio di fantasia… a me quella coppia piaceva molto perché faceva ridere in maniera garbata e non volgare, ovviamente noi “giovani” li abbiamo conosciuti solamente per “Casa Vianello” e non per altre trasmissioni… ricordo comunque un Sanremo condotto da Raimondo Vianello e in effetti aveva uno stile decisamente diverso da altri conduttori, più elegante, quasi british.
    Poi che fosse un repubblichino e abbia fatto dei quasi-spot elettorali a favore di Berlusconi può esser o meno rilevante, ma se si parla dell’artista non dovrebbe esserlo… comunque sia non è possibile paragonare Vianello, Bongiorno o Castagna, che in 2-3 occasioni dichiararono il proprio voto per Berlusconi, a gente come Fede e Minzolini, che da anni si fanno gioco della mente dell’italiano medio.

    • Il paragone dipende dai punti di vista.
      innanzitutto il padrone è lo stesso.
      Poi secondo me Vianello e Sandra (come artisti) offrivano una comicità molto limitata. Che per come la vedo io, si prende gioco della mente degli italiani.
      Dal mio punto di vista anche gli italiani si fanno gioco delle loro menti.
      Finchè l’arte continua ad essere intesa come una cosa rilassante e consolatoria.
      Per me l’arte è perturbante. Mi deve prendere a calci in culo!

      Anche per la politica è così. Si aspetta che le cose cadano dall’alto. E anche per l’informazione.

      C’è un problema culturale.

    • Siamo più o meno d’accordo, bene che hai tirato fuori anche qualche reperto archeologico come la fede fascista convinta del giovane Raimondo.

      Quello che penso, lungi da me in questo momento il giudicare l’attore data la fede politica, è che però non si possa dire: “quei due di Casa Vianello sono dei GRANDI”…
      Saranno stati dei bravi attori! Saranno simpatici! Il tutto sia obiettivamente parlando che eventualmente considerando i soggettivissimi gusti! Bene, saranno stati delle educate icone della tv!
      Ma davvero sono stati dei grandi?
      E allora che parola potremmo utilizzare per Gramsci? Quale per Ernesto Guevara? E per Lenin?
      Ad esempio a me piace molto Jim Carrey e talvolta può scapparmi un “cazzo questo è un grande!!” ma poi penso che in realtà è solo un ottimo attore comico, un grande forse è un’altra cosa! No?

  13. Due annotazioni da matusa.

    Non prescindere dal contesto: come nascono Vianello e Mondaini? Sapete che Vianello e Tognazzi sono stati esclusi – nelle ere passate – per anni dalla TV, per aver fatto una battuta che coinvolgeva lontanamente il Presidente della repubblica? Mondaini grande? E Franca Valeri? e Anna Magnani?

    Sarebbe lunga entrare nel merito della querelle politica: mi limiterò ad una battuta. Se è sfortunato quel Paese che ha bisogno di eroi. è sfortunato quel partito che ha bisogno di un bel leader che parla ben forbito … è accattivante, ha personalità, buca il video … Ma non deve essere eletto dagli organismi? Ma Vendola non se ne è andato perchè era finito in minoranza nel PRC? Ma uno oltre a predicare, deve anche razzolare bene? La coerenza è un optional o no? Attenzione alle fabbriche dei sogni e delle illusioni: davvero credete che Vendola vincerà le primare del PD; ma non vi accorgete che lo intervistano spesso mentre la FdS quasi mai?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: